Il 24 novembre 2017 la Commissione Europea, attraverso un esteso programma di consultazione dei portatori di interesse del cleaning professionale, ha approvato i criteri Ecolabel UE per i servizi di pulizia che a breve saranno pubblicati nella Gazzetta Ufficiale europea.
Dall’analisi delle più recenti versioni “bozze” dei report tecnici resi pubblici, si evince che tali criteri si riferiscono ad alcuni ambiti di riduzione degli impatti ambientali del servizio di pulizia. Tra i questi:

Notizia pubblicata Giovedì 30 novembre 2017, 10:03
Fonte Paolo Fabbri – Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *